Aspetti sanitari degli impianti idrici negli edifice

Il programma NSF riguardante gli aspetti sanitari degli impianti idrici negli edifici offre revisione, formazione, valutazione del rischio e sviluppo del piano per la sicurezza idrica, e si rivolge a proprietari e gestori di edifici a cui sta a cuore la sicurezza idrica.

Per valutare gli impianti idrici degli edifici, e il loro impatto sulla salute umana, stiamo intervenendo in molti modi per affrontare la sicurezza dell’acqua nell’intero sistema idrico dell’edificio allo scopo di prevenire le malattie trasmesse dall’acqua, come la legionella, e le lesioni, promuovendo al contempo la salute e la sicurezza pubblica.

 Processo di revisione

Il nostro programma sugli aspetti sanitari degli impianti idrici negli edifici può aiutarti ad effettuare la manutenzione dei tuoi edifici in modo più sicuro ed efficace tramite il nostro servizio completo di revisione. I nostri servizi personalizzati di formazione e informazione garantiscono che il tuo staff sia pronto ad attuare un piano per la gestione idrica che verrà revisionato da parte di NSF.

Che cosa è incluso negli aspetti sanitari degli impianti idrici negli edifici?

  • Idraulica del sito
  • Impianti per piscine e terme
  • Fontane decorative
  • Impianti idrici di raffreddamento a torre e condensatori a evaporazione
  • Macchine del ghiaccio e umidificatori
  • Riserve d’acqua in sito
  • Considerazioni in ambito sanitario

Quali sono i vantaggi del nostro programma indipendente di revisione?

  • Riduce il rischio di Legionella per le persone nell’ambiente attorno all’edificio
  • Riduce le responsabilità in caso di contenziosi
  • Basa le prestazioni del personale sulle migliori pratiche attuali
  • Migliora la manutenzione, il che estende la durata delle attrezzature
  • Migliora la formazione e l’informazione del personale

Formazione

I microorganismi possono entrare negli impianti idrici degli edifici e, nel tempo, crescere in grandi quantità. Quando vengono rilasciati nell’ambiente e inalati da individui potenzialmente suscettibili, possono causare malattie gravi, infortuni o morte. Questi microorganismi patogeni comprendono Acanthamoeba, Acinetobacter, Klebsiella, micobatteri non tubercolari (NTM), Pseudomonas e Legionella. La Legionella pneumophila è responsabile della malattia del legionario, la quale causa circa 4.000 morti ogni anno.

L’adattamento delle metodologie HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Point) nello sviluppo di piani di sicurezza dell’acqua si è dimostrato efficace per garantire la salute e la sicurezza pubblica nella costruzione di sistemi idrici prevenendo malattie, lesioni e morte. Tali programmi si sono dimostrati efficaci e pratici per il controllo della crescita e della dispersione di patogeni significativi dal punto di vista clinico, oltre a pericoli fisici e chimici negli impianti idrici degli edifici. I piani di analisi e gestione dei pericoli vengono utilizzati sempre di più da parte dei più importanti fornitori sanitari, prominenti istituzioni per l’istruzione e proprietari di impianti commerciali/industriali per proteggere la salute pubblica.

NSF International organizza corsi di formazione sull’applicazione di questi principi nello sviluppo e nell’attuazione di programmi di gestione della sicurezza idrica degli edifici. Seguendo questi principi, si impara a identificare gli agenti specifici a potenziale rischio e specificare misure per il loro controllo, per assicurare la sicurezza dell’acqua negli edifici. Tali principi si dimostrano efficaci e pratici per il controllo della crescita e della dispersione di patogeni, oltre a pericoli fisici e chimici negli impianti idrici degli edifici.

Piani per la sicurezza idrica e valutazione dei rischi

L’uso di acqua risulta essenziale per molteplici applicazioni tra cui i processi industriali, l’igiene, la lavorazione e il consumo di cibo: ma insieme ai suoi molti utilizzi e vantaggi, pone anche dei rischi.  Tradizionalmente si pensava che l’acqua potesse essere dannosa solo tramite il consumo di acqua contaminata nell’impianto di acqua potabile, ma gli studi del settore hanno dimostrato che i problemi per la sicurezza possono avere forma microbiologica, chimica e fisica, e possono causare danni tramite l’inalazione di goccioline d’acqua e contatto cutaneo, oltre all’ingestione.

Vista la complessità della gestione idrica, il monitoraggio passivo della qualità dell’acqua in tutte le parti di un edificio non è più sufficiente ad assicurare la qualità e la sicurezza dell’acqua.  NSF può aiutarti a sviluppare un piano per la sicurezza idrica che identifica i rischi per una varietà di pericoli nell’acqua, oppure possiamo fornire una valutazione del rischio specifico di Legionella.

I nostri esperti possono aiutarti a minimizzare i rischi associati all’acqua nei tuoi edifici o impianti suggerendo migliorie, identificando pericoli e consigliando misure per consentire al tuo team di sviluppare un programma di gestione del rischio idrico più completo.

Mettiti in contatto con uno dei nostri esperti:

Inizia a digitare e premi Invio per cercare